Caricamento ...
Madonna della Valle
Home |  La Val di Sangro |  Le chiese della parrochia  |  Il Parroco  |  La Madonna della Valle  |  Calendario Pastorale  |  Foto |  Filmati  |  Contatti
Chiesa
Attività
Chiesa
Feste, gite e manifestazioni
Chiesa
Altro

Chiesa
Newsletter


Compila i campi per ricevere tutti gli aggiornamenti dalla tua parrocchia. Il servizio é gratuito!


Testi e preghiere

Luce dona alle menti

Luce dona alle menti

25/12/2012

messaggio di natale 2012


-

 

Avrete riconosciuto nel titolo del mio messaggio, il popolare ritornello del canto che abbiamo imparato da bambini “Astro del ciel” , titolo italiano di un canto natalizio di origine austriaca “Stille Nacht”, eseguito la prima volta in una chiesa presso Salisburgo la notte del natale del 1818, tradotto in più di 300 lingue.

 

La celebrazione del natale inizia nel buio della notte più lunga dell'anno e nella stagione più fredda, per ricordarci che Gesù ha portato luce alle menti e calore nel cuore. Celebrare il Natale è compiere ogni anno un atto di fede: nei tempi freddi e bui da attraversare, come quello che viviamo, Gesù porta luce alle menti. “Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce” (Is 9,1). Puoi camminare correndo o zoppicando, con una vecchia utilitaria o una nuova versione di macchina da corsa, ma di notte, senza luci, non vai da nessuna parte. La nostra mente, in questo tempo di confusione, ha bisogno di luce, non solo di economia.

 

Spiegava l'abate Guglielmo di Saint-Thierry (+1148): Lo Spirito Santo dall'inizio della creazione aleggia sulle acque, ossia sulle menti fluttuanti dei figli degli uomini, donandosi a tutti, tutto a sé attirando, ispirando, favorendo, allontanando ciò che è nocivo, provvedendo ciò che è utile, unendo Dio a noi e noi a Dio”.

 

Il testo sembra interpretare il tempo attuale. "Società liquida" infatti è la definizione che il sociologo Zygmunt Bauman ha dato al mondo in cui viviamo, nel quale pare non ci siano punti fermi; tutto cambia velocemente e tutto diventa subito inadeguato, obsoleto. Le nostre, sono diventate “menti fluttuanti”, che rincorrono i cambiamenti, preoccupate di uscire dalla crisi economica senza cercare la luce. In Natale ci insegna ogni anno che in tutte le società liquide che si alterneranno nella storia, due cose rimarranno ferme: la presenza il peccato ed il bisogno di redenzione: Il Redentore nasce e muore per togliere il peccato e dare vita eterna.

 

 Luce alle menti è CAPIRE

Il verbo capire deriva dal greco Kàpe, che significa “manico”: capire è “prendere”. Il termine del nostro dialetto è identico al greco, quando diciamo “ li sò capàte”, “l'ho scelto”. Capire è afferrare, acquisire.

 Dare luce alla mente è afferrare che tutti abbiamo un peccato originale, che Gesù è venuto a togliere: la prepotenza, che fa soffrire in famiglia, al lavoro, sulle strade, nei luoghi pubblici, declinata, secondo le situazioni, nei moderni termini di bullismo, stalking, mobbing, massimo profitto a basso costo, plagio, sgarbatezza. Il prepotente si condanna ad essere solitario, incapace di amicizia: vede solo se stesso e gli altri per se stesso.

Le nostre menti fluttuanti devono comprendere che una società solida nasce dalla “liquidazione” della prepotenza: ogni tuo diritto è anche un tuo dovere. Dare luce alle menti è acquisire che vincere non è distruggere l'altro, che vince chi convince. Una persona cambia quando comincia a capire

 

Luce alle menti è CREDERE

Nei vangeli avere fede significa accogliere e accettare Gesù. E' la sostanza del Natale: ricordare la nascita ieri del Bambino è chiederci se abbiamo accettato oggi il Risorto. Gesù deve ancora nascere in coloro che non lo conoscono, ma deve ancor più rinascere in quelli che pur conoscendolo, non lo amano. E' natale quando ami di più Gesù.

In ebraico il termine usato per “fede” è Aman (da cui “Amen”), che significa “essere sicuri, fermi, fedeli”. La fede è Dio che si propone come punto fermo, fedele nell'amore, che non cambia idea sui suoi figli. Per noi credere invece è cor-dare, “dare il cuore” a Dio in un rapporto di fiducia, di ascolto e adesione.

Nella precarietà del natale e nello scombussolamento della passione, la santa famiglia e Gesù restano fermi nella loro obbedienza a Dio. Tutte le preghiere terminano con “Amen” Così E', Così SIA, perchè ogni preghiera conferma e rafforza nella lotta al peccato e nel rapporto con Dio. Una persona è felice quando ha fede in Dio.

 

Signore Gesù, luce delle menti, liberaci dallo scetticismo gelido della nostra epoca, incapace di vedere oltre il sensibile, ma anche dalla creduloneria, che distorce il tuo volto e ci rende ridicoli. Ti preghiamo: riportaci a quella fede che rende grandi e forti, quella fede che ci rende umani e umili, capaci di amare e di vivere, quella fede che rende vincitori del male e datori di vita. Ti preghiamo: facci rimanere in quella fede semplice, quella arcana fiducia in te, che ha reso coraggiosi e illustri i nostri padri, che hanno amato questa Valle e questa Chiesa, nostra preziosa eredità. Ascoltaci nel nome di Maria, Madre della Chiesa e Giglio delle Valli. Così Sia! AMEN

Download

Archivio

01/10/2017 - ROSARIO MISSIONARIO

14/08/2017 - PREGHIERA ALLA MADONNA DEL PORTO

13/06/2017 - 4 CARDINI PENSIERO PAPA FRANCESCO

12/05/2017 - ROSARIO PER IL LAVORO

28/04/2017 - 4 CARATTERISTICHE LAVORO

28/04/2017 - 10 COMANDAMENTI DELLA MISSIONE

21/02/2017 - 9 PASSI PER RICONCILIARSI

20/02/2017 - 9 VERBI CHIESA ABRUZZO-MOLISE

20/02/2017 - 4 VERBI PASTORALI AMORIS LAETITIA

20/02/2017 - 5 VERBI CONVEGNO FIRENZE

28/01/2017 - BIBBIA E MATRIMONIO

20/01/2017 - A MARIA, AGNELLA PURA E BELLA

14/01/2017 - GESU UOMO DI COMUNIONE

21/11/2016 - PREGHIAMO PER I MIGRANTI

20/04/2016 - LA RICETTA DELLA MISERICORDIA

20/01/2016 - Bibbia e Matrimonio

09/01/2016 - PREGHIERA COMPLEANNO BATTESIMO

31/12/2015 - DECALOGO MISERICORDIA

28/12/2015 - MISSIONE POPOLARE

18/04/2015 - PREGHIERA FEDELI GIORNATA LAVORO

17/04/2015 - MESSAGGIO PRIMO MAGGIO 2015

04/04/2015 - L'INDIFFERENZA

04/04/2015 - PREGHIERA CONTRO L'INDIFFERENZA

20/03/2015 - VINCENZO FANTASIA: La Corona di fuoco

21/02/2015 - VIA CRUCIS PER RAGAZZI

21/02/2015 - VIA CRUCIS PER BAMBINI

07/02/2015 - PREGHIERA PER LA FEBBRE

03/11/2014 - Il vangelo di Marco

23/04/2014 - MESSAGGIO DEI VESCOVI FESTA PRIIMO MAGGIO

12/03/2014 - PREGHIERA PER IL LAVORO

26/02/2014 - ADORAZIONE eucaristica festa di S. Gabriele

24/12/2013 - MESSAGGIO NATALE 2013: LA CIVILTA DELL'AMORE

20/09/2013 - BUDINO e PIZZA DI MISTO COTTO

08/06/2013 - PROGETTO EDUCAZIONE AMBIENTALE

02/06/2013 - Preghiera a S. Vincenzo

06/05/2013 - SORDELLO DA GOITO

06/05/2013 - Giustino Flocco

25/04/2013 - DELIBERA INTESTAZIONE STRADA A SORDELLO DA GOITO

16/04/2013 - Catechismo essenziale

30/03/2013 - MESSAGGIO DI PASQUA 2013

22/02/2013 - VIA CRUCIS

11/01/2013 - pizza scija

09/01/2013 - Catechesi su S. Sebastiano

25/12/2012 - Luce dona alle menti

31/10/2012 - Preghiera universale per i defunti

12/10/2012 - per chiedere la fede

11/09/2012 - Cronologia feste Madonna della Valle

23/07/2012 - La madonnina del nostro Duomo

30/06/2012 - Preghiera per i paesi della valle

09/06/2012 - la temperanza

04/05/2012 - decreto visita pastorale

08/04/2012 - messaggio pasqua 2012

31/12/2011 - Il prete evangelizzatore

24/12/2011 - Maria, donna gestante

19/12/2011 - messa Sevel

17/12/2011 - Maria, donna della strada

10/12/2011 - La giustizia o santità

10/12/2011 - La fortezza o pace interiore

10/12/2011 - Maria, donna coraggiosa

02/12/2011 - Maria, donna del primo passo

27/11/2011 - La prudenza o sapienza

26/11/2011 - Preghiera a Maria, donna dell'attesa

09/11/2011 - Preghiera alla madonna di tutti i giorni

29/10/2011 - Preghiera alla madonna del lavoro

29/10/2011 - Inno alla madonna della Valle del Sangro

29/10/2011 - L'umiltà

29/10/2011 - Preghiera per i defunti

29/10/2011 - preghiera alla madonna dei lavoratori

14/08/2011 - Come giglio nelle valli

01/08/2011 - La paziena, dono e virtù

24/04/2011 - messaggio pasqua 2011

01/05/2009 - coroncina alla madonna della valle

01/05/2009 - atto di affidamento alla madonna della valle

01/04/2007 - messaggio pasqua 2007

Don Claudio
Parrocchia S. Vincenzo - Via Montemarcone, 37 - Atessa - Ch
Tel. +39.0872895351 / 339.6473399 - Fax +39.0872895351 info@madonnadellavalle.it
www.madonnadellavalle.it

Sito realizzato da: Zetaweb ADV - Note legali e cookie
Tutti i diritti sono riservati